avvisiparroc

gparrocchial

messe

a braccia aperteTante le persone che collaborano con il Parroco
e con i Frati

per sostenere la Parrocchia e il Convento.
Chi desidera donare un pò del proprio tempo 
a servizio della comunità 
è atteso a braccia aperte !
C'è più gioia nel dare che nel ricevere.
Ti aspettiamo !

 

pesca
Tanti turisti, fedeli frequentatori di Alassio, da giugno a settembre, appena giungono per le vacanza estive, vengono subito a chiedere se la Pesca di Beneficenza è aperta, perché sanno che possono trovare degli oggetti interessanti e al tempo stesso hanno l'occasione per fare un'opera buona.

Per questo ringraziamo di cuore tutti coloro che collaborano a questa bella iniziativa, preparando i vari numeri e donando oggetti.

 

gruppopulizie
Un vivo ringraziamento alle Volontarie che ogni venerdì, e non solo, ci aiutano a mantenere il decoro della nostra Chiesa e della Sacrestia.

GRAZIE per il vostro prezioso servizio !

1995ambulatorio1995 - La compianta Suor Anna Giachino 
davanti all'ambulatorio, 
dove per tanti anni 
ha prestato il suo generoso servizio
a beneficio della popolazione

Alla fine degli anni '80, la signorina Bianca Ferreri ha donato alla Parrocchia due locali siti in via Garibaldi 20.

In questo modesto ambiente, Bianca viveva e, essendo infermiera, metteva a disposizione degli abitanti del Borgo Coscia la sua professionalità, infatti si prodigava, per chi aveva bisogno, a fare piccole prestazioni infermieristiche: iniezioni, ecc ... .

Così, proprio per dare un segno di continuità, il Parroco di allora, P. Mariano Testa, ha mutato la fisionomia delle due stanze, preparando un accogliente e funzionale ambulatorio. L'arredamento fu donato dalla Società Operaia di Mutuo Soccorso di Alassio. Occorreva però una presenza costante e qualificata, ecco che le Suore della Carità di Santa Giovanna Antida, residenti alla Domus Aurea, volentieri e con gioia si sono offerte a svolgere questo prezioso servizio, intuendo che sarebbe stata una buona occasione per annunciare il Vangelo secondo lo spirito della loro Madre fondatrice. E così è stato. Infatti, gli abitanti del nostro Borgo, ma anche i turisti e gli anziani che trascorrevano un periodo di riposo ad Alassio scoprirono l'ambulatorio. Essi venivano non solo per le prestazioni infermieristiche, ma anche per sentire una buona parola, per confidare qualche pena e per la gioia di ricevere un sorriso.
2001ambulatorio 



2001 - Suor Anna durante il suo servizio

 

 

 

ambulatorioGrazie al grande lavoro di Suor Elisabetta e di Suor Carla, Suore della Carità, l'Ambulatorio parrocchiale è stato un luogo dove si serviva il prossimo e si annunciava il Vangelo.
ambulatorio2

Si serviva il prossimo attraverso le prestazioni infermieristiche che con tanta professionalità venivano esercitate dalle suore, si annunciava il Vangelo attraverso l'accoglienza, la disponibilità, il sorriso e la parola delle stesse religiose.

È stata una presenza davvero significativa per la nostra Comunità parrocchiale, perché era il Vangelo della carità vissuto.
 
ambulatorio3

 

Preghiera per la XXIII giornata
Mondiale del Malato
(11 febbraio 2015)

Donaci, o Signore,
la sapienza del cuore !
Padre santo, ogni uomo è prezioso
ai tuoi occhi.
Ti preghiamo: benedici i tuoi figli
che fiduciosi ricorrono a Te,
unica fonte di vita e di salvezza.
Tu che in Gesù Cristo, l'uomo nuovo,
sei venuto in mezzo a noi
per portare a tutti la gioia del Vangelo,
sostieni il cammino di quanti sono nella prova.
Amore eterno, dona a quanti hanno
l'onore di stare accanto ai malati, occhi nuovi:
sappiano scorgere il Tuo volto,
e servire con delicata carità,
la loro inviolabile dignità.
E tu, o Madre, sede della sapienza,
intercedi per noi tuoi figli
perché possiamo giungere a vedere
faccia a faccia il Volto di Dio,
bellezza senza fine. Amen