avvisiparroc

giornalinonlinergparrocchia

messe

natale22   L’Incarnazione di Dio ci parla di Amore infinito ! Un amore caratterizzato dal sacrificio fin dalla nascita.
La gioia della nascita di quel Bambino è in parte oscurata dal fatto che come uomo e Figlio di Dio ha dovuto partire per noi. Non si è tirato indietro.
   Il Figlio di Dio, venendo nel mondo, avrebbe potuto fare a meno di Maria, ma ha voluto farsi “prigioniero” nel grembo di una donna per 9 mesi.
   Nacque per opera dello Spirito Santo ma scelse un luogo umile, povero dove nascere, con grandi disagi. Pur essendo piccolo sparse il suo sangue nella circoncisione.
   Fuggendo da Erode non trovò un posto dove riposare. Che fatica per Giuseppe, e per Maria che lo tenne in braccio per giorni e giorni.
   Visse nel mondo per 33 anni di cui 30 anni alla scuola di Maria, sottomesso a Lei e a Giuseppe, crescendo in sapienza e grazia. Lui il Figlio di Dio ! Quanto gli è costata cara l’anima nostra !
Ha fatto tutto questo solo per amore !

   In questo anno giubilare di grazia per la nostra Parrocchia chiediamo a Maria SS., capolavoro dello Spirito Santo, Immacolata Piena di Grazia, di aiutare anche noi a crescere in sapienza e grazia davanti a Dio e a ritrovare quella sintonia con Gesù che Lei ha sempre avuto con il "suo" Figlio di Dio.
Non esiste devoto di Maria che non sia innamorato di Gesù.
   Approfittiamo del dono dell'indulgenza plenaria che il Santo Padre ci ha concesso, per avvicinarci sempre di più a quel Bambino che ogni giorno si fa presente nell'Ostia consacrata, per rimanere sempre con noi.
Chiediamo alla Vergine Immacolata di farci costantemente innamorare di Lui !
In unione con la comunità del Frati, auguro a tutti voi un Santo Natale !

Padre Tomasz