avvisiparroc

gparrocchial

messe

Tempus fugit! Come sfugge velocemente il tempo che Dio ci ha dato. L’anziano dice incredulo a se stesso: quanto velocemente sono volati tutti questi anni!

Eh, si! Anche il Figlio di Dio sulla terra è cresciuto, e anche se non morirà di una felice vecchiaia …, qualcuno potrebbe dire che l’umanità per lunghi secoli ha aspettato Gesù, il Messia. E Lui, sapendo che non sarebbe morto di vecchiaia, perché non ha proclamato prima dei 30 anni la buona novella? Perché tutti questi anni vissuti nel silenzio di Nazareth con la sua Myriam? Quanto vorrei sapere come pregava Gesù! Immagino Myriam che gli insegnava le prime preghiere e gli parlava di Dio. Anche Giuseppe svolse benissimo la sua parte. Vorrei tanto vederli mentre pregavano insieme, vederli vivere la vita come una continua preghiera, in abbandono, cercando la loro felicità nel fare la volontà di Dio. Gesù ha avuto dei bravi maestri. Sembra strano, ma si può dire che anche il Figlio di Dio ha imparato qualcosa di buono dagli uomini, dalla sua famiglia. Oh, Myriam! Tu eri a conoscenza di tante cose a noi nascoste. Tu ti lasciavi guidare dallo Spirito Santo, tu sapevi insegnare a Gesù come la preghiera diventa relazione con il Padre che ci ama.

Tu sapevi che Dio ci ascolta sempre e ci esaudisce nella maniera più giusta e più adatta per noi. Madre e maestra del Figlio di Dio, insegna anche a noi a pregare come hai insegnato Gesù. Oh, Myriam, tu che hai insegnato al Figlio di Dio a pregare ed eri sicura di essere ascoltata, tu che hai trasmesso a Gesù la nostalgia di Dio, tu che con lo Spirito Santo Lo hai fatto crescere in sapienza e grazia … oh Madre accoglici nella tua scuola e insegnaci ad essere docili alla voce dello Spirito Santo.
continua